Le accuse non fermano Netanyahu

Le accuse non fermano Netanyahu

Aprile 10, 2019 - 11:49
Posted in:

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu esce vincitore dalle elezioni in Israele.

Il premier israeliano Benjamin Netanyahu esce vincitore dalle elezioni in Israele, nonostante l'incriminazione per corruzione giunta durante la campagna elettorale (Netanyahu aveva convocato il voto anticipato alla fine del 2018, secondo alcuni proprio per andare al voto prima che la magistratura muovesse le sue accuse). Il Likud, il partito di destra del premier uscente ha conquistato nel Parlamento israeliano 35 seggi su 120. Lo stesso numero di quelli di "Blu e bianco", formazione politica del rivale Benny Gantz, ex capo di Stato maggiore. Tuttavia guardando le coalizioni quella guidata dal Likud raggiunge la maggioranza assoluta con 65 seggi, mentre quella di Gantz si ferma a 55. 

Nella Knesset, il parlamento israeliano, anche entrano due liste arabe con 10 deputati. L'area progressista porta invece a casa solo una decina di parlamentari, la metà della passata legislatura. 

Verosimilmente ora il presidente Reuven Rivlin darà a Netanyahu il mandato esplorativo per formare un nuovo Governo. Netanyahu diventerebbe così il premier più longevo della storia di Israele, con 13 anni al potere, di cui 10 consecutivi.