Le civiltà non durano a lungo?

Le civiltà non durano a lungo?

Marzo 14, 2020 - 09:02
Posted in:

Il 14 marzo 2018 ci lasciava Stephen Hawking, fra i più noti fisici teorici al mondo, grazie ai suoi studi sull'origine dell'universo e sui buchi neri. Tra i più importanti contributi scientifici di Hawking, infatti, vi sono la teoria cosmologica sull'inizio dell'universo senza confini (lo stato di Hartle-Hawking, che si ipotizza possa essere uno stato primordiale dell'universo, precedente al Big Bang) e la termodinamica dei buchi neri.

A due anni dalla morte di Hawking, per la rubrica Amarcord, vi proponiamo un intervento del celebre fisico a TED. Nel suo breve discorso, Hawking riflette sulle grandi domande: come è nato l'universo? il futuro degli esseri umani è sulla Terra? esistono altre forme di vita al nostro livello di sviluppo?

Secondo Hawking è difficile che ci siano forme di vita intelligenti come l'essere umano; almeno non a poche centinaia di anni luce di distanza dalla Terra. Se così non fosse, secondo lo scienziato, avremmo già intercettato almeno qualche onda radio. Però, non è da escludere che in questo momento siamo l'unica civilità evoluta, perché esse non durano a lungo.