Le fake news le diffondono gli anziani

Le fake news le diffondono gli anziani

Gennaio 11, 2019 - 17:07

Uno studio indica negli utenti più anziani quelli più propensi a condividere fake-news sui social media.

Gli utenti di Facebook più propensi a condividere le fake news sono quelli over 65. È questo il risultato sorprendente a cui è giunta una ricerca condotta dalle università di New York e Princeton, condotta su un campione di 3'500 utenti tramite un app "spia" che controllava le loro attività. Circa la metà degli intervistati hanno accettato che i ricercatori avessero accesso a tutti i dati del loro telefono, compresa l'età, professione e tendenze politiche.

I risultati della ricerca sono stati pubblicati sulla rivista Science Advances ed è stato riscontrato che l'8% degli utenti ha lanciato condividendola almeno una volta una notizia falsa. Questa media varia però significativamente a differenza della fascia di età. Più ci si sposta verso le generazioni più vecchie e più questa percentuale aumenta. La percentuale di chi almeno una volta ha lanciato una fake-news infatti è solo del 3% fra gli utenti di un’età compresa fra i 19 e i 29 anni, mentre la percentuale arriva all'11% per gli utenti over 65.