L'FBI vuole spiare i social network

L'FBI vuole spiare i social network

Agosto 14, 2019 - 06:28

L'ente statunitense sta cercando appaltatori esterni, per controllare i dati degli utenti delle piattaforme social. 

In base a quanto pubblicato dal Wall Street Journal (WSJ), l'FBI "chiede nuovamente accesso ai dati dei social network, per monitorare le potenziali minacce". I federali, infatti, sarebbero alla ricerca di appalatori esterni, in grado di fornire “servizi di abbonamento a uno strumento di allerta precoce sui social media al fine di mitigare le varie minacce, garantendo nel contempo che siano soddisfatti tutti i requisiti di conformità della privacy e delle libertà civili”.
 
Negli USA, il dibattito relativo al controllo dei dati online, si è riaperto, conseguentemente alla recenti sparatorie avvenute nel paese nordamericano. Stando al WSJ, "i principali social network, Facebook e Twitter, non hanno commentato l’articolo ma hanno sottolineato che le loro politiche vietano l’uso dei dati degli utenti per attività di sorveglianza".
 
Già nel 2016, l'FBI si era organizzato per osservare i dati degli utenti di Twitter. Tre anni fa, infatti, l'FBI aveva collaborato - a tal proposito - con Datamins, una ocietà di analisi dei social media.