L'Fmi taglia le stime di crescita: preoccupa l'Italia

L'Fmi taglia le stime di crescita: preoccupa l'Italia

Aprile 10, 2019 - 12:36
Posted in:

Nuova correzione al ribasso per le stime di crescita della Penisola, come pure quelle dell'economia globale.

Anche il Fondo monetario internazionale "taglia" ancora le stime di crescita dell'Italia per il 2019. Dopo il +0,5% indicato a gennaio l'Fmi ha rivisto al ribasso al +0,1% le stime. La crescita per il 2020 rimane invece invariata al +0,9%.

Le stime sono state riviste al ribasso in seguito alla ''debole domanda interna mentre i rendimenti restano elevati", come spiegato dallo stesso Fmi. E secondo l'Fmi ''una prolungata incertezza di bilancio e elevati spread in Italia, soprattutto se associati a una più profonda recessione, potrebbero avere ricadute negative sulle altre economie dell'area euro".  I timori restano dunque elevati, alla luce della scarsa crescita, anche per quanto riguarda il debito pubblico italiano. 

Per il 2019 l'Fmi rivede però al ribasso anche l'economia mondiale, tagliando di 0,2 punti percentuali, allo 3,3%, le stime di crescita dello scorso gennaio.