Manifestanti pro Trump prendono d'assalto il Congresso

Manifestanti pro Trump prendono d'assalto il Congresso

Gennaio 06, 2021 - 23:58
Posted in:

Gruppi di manifestanti pro Trump hanno preso d'assalto il Congresso dopo un comizio del presidente uscente. Una donna ha perso la vita in una sparatoria. 

Il Parlamento statunitense a Washinghton è stato oggi preso d'assalto e occupato da gruppi di sostenitori del presidente uscente Donald Trump. Alcuni di questi manifestanti sarebbero stati armati, riferisce la Cnn, e vi è stata anche una sparatoria, in cui ha perso la vita una donna e alcuni agenti di sicurezza sono rimasti feriti. Capitol Hill, l'edificio che ospita Camera e Senato, è stato posto in stato di lockdown ed è stata interrotta la seduta delle due camere mentre si stava tenendo il processo di certificazione dei risultati elettorali. Il vicepresidente Usa Mike Pence, che presiede il Senato, è stato scortato fuori dall'aula del Senato e anche la vice-presidente eletta, Kamala Harris, è stata scortata in un luogo sicuro.

Poco  prima Trump aveva rilanciato le sue accuse di brogli. "Non riconosco la vittoria, Biden è un presidente illegittimo", ha detto in un comizio che aveva tenuto all'Ellipse, il parco nei pressi della Casa Bianca, davanti a migliaia di suoi sostenitori.  Il presidente eletto Joe Biden ha detto in un messaggio che “la democrazia americana è sotto attacco, Trump vada subito in tv e chieda la fine dell’assedio”. Il presidente è poi intervenuto con un messaggio agli occupanti: "Voto rubato. Vi amo, vi capisco ma ora andate a casa". Intorno alle 17.40 ora locale (le 23.40 in Svizzera) le forze dell'ordine hanno ripreso controllo dell'edificio del Congresso, anche con l'utilizzo di lacrimogeni. La polizia ha arrestato 13 manifestanti. "Questo è ciò che succede quando una vittoria elettorale viene strappata ai patrioti", ha commentato il presidente Trump su Twitter. 

In seguito ai disordini e alla mancata presa di distanza di Trump esponenti dei democratici hanno chiesto l'immediata rimozione di Trump dall'incarico. L'esponente democratico Ted Lieu ha chiesto di attivare il 25esimo emendamento della costituzione, cosa che sarebbe possibile se il vicepresidente e la maggioranza del Governo comunicano al parlamento che il presidente non è più in grado di esercitare le sue funzioni.

Inoltre anche in Georgia, dove sono in corso le operazioni di spoglio per l'elezione di due senatori (con i democratici in vantaggio), manifestanti pro Trump hanno preso d'assalto l'edificio del Congresso. 

La speaker democratica della Camera Nancy Pelosi ha dichiarato che il processo di certificazione dei risultati elettorali riprenderà nella notte.