Mattino contro Caffè. Gli ultimi colpi?

Mattino contro Caffè. Gli ultimi colpi?

Febbraio 28, 2021 - 10:01
Posted in:

Il Mattino oggi pubblica un articolo che oltre a criticare il domenicale concorrente, sostiene che Il Caffè sarebbe "sull’orlo della chiusura"...

Il Mattino della domenica oggi dedica un articolo all’altro domenicale ticinese, Il Caffè. Il Caffè, che oggi ospita un’intervista al sindaco di Lugano Marco Borradori (vedi qui), nella scorsa edizione non aveva lesinato critiche alla politica luganese e al Municipio a guida leghista di Lugano. “Il Caffè della Peppina domenicale, giornale fatto da italiani e sempre contro la Svizzera e gli svizzeri, da settimane si dedica alla shitstorm (=tempesta di cacca) contro il Municipio di Lugano”, si legge nell’articolo a pagina 2, firmato da “Zio Bill”. “Particolarmente plateale il numero della scorsa domenica, con pennivendoli tricolore che sputano sentenze e si producono in grottesche pippe mentali sulla conduzione della città sul Ceresio: un tema di cui non sanno assolutamente un tubo”.

Ma non solo. Secondo quanto riferisce il Mattino “voci sempre più insistenti danno il Caffè della Peppina sull’orlo della chiusura”. “Gli uccellini cinguettano che non arriverà all’autunno. Stiamo dunque assistendo agli ultimi colpi”, sostiene il Mattino.

Il domenicale prosegue con le sue critiche in relazione anche alla vicenda dell’aeroporto (il Caffè aveva pubblicato due settimane or sono  i risultati del rapporto del gruppo di lavoro, che indicavano la cordata rappresentata da Giovanna Masoni e Fabio Soldati quale “vincitrice”). “Ad approfittare della fase terminale (del Caffè, secondo quanto sostiene il Mattino, ndr), si legge nell’articolo, “anche l’ex vice$indaka radikalchic di Lugano, la quale avrebbe trasmesso al settimanale documenti confidenziali sull’aeroporto, con l’obiettivo di affossare la cordata concorrente nell’aggiudicazione dello scalo”.