Medici al comando, giovani all’angolo e zanzare in espansione

Medici al comando, giovani all’angolo e zanzare in espansione

Agosto 30, 2020 - 21:37
Posted in:

I momenti più importanti della settimana di Ticinotoday, rivisti e commentati.

Mascherine: è giusto ascoltare soltanto i medici?

Nella rubrica Ambiente & Benessere abbiamo ripreso un’intervista al pedagogista italiano Daniele Novara, il quale si è espresso sul tema delle mascherine nelle scuole (vedi qui). Novara parla della realtà italiana, la quale però - su questo argomento - si trova in un contesto non così differente a quello nostrano. In Ticino, inoltre, settimana prossima ricominceranno le scuole, cosa che rende il tema delle mascherine di stretta attualità. La sensazione di Novara è che “il governo giustamente in questa fase ascolti molto medici e scienziati. Ma forse dovrebbe cominciare a sentire anche i pedagogisti”. Secondo l’esperto, “il bambino delle elementari è compatibile con la mascherina ma la mascherina e tutto il resto non sono compatibili con il suo bisogno di imparare soprattutto attraverso la relazione e il contatto”. Forse, un futuro obbligo delle mascherine nelle scuole potrebbe essere necessario anche in Ticino. Quel che sembra mancare in Ticino come nel resto del mondo, però, è un dibattito sia sulle mascherine che sulla lotta alla COVID-19. In questi ultimi mesi, infatti, la politica è stata in buona parte dettata dai medici. Si tratta certamente di una categoria di tutto rispetto – la più esperta, in questa particolare fase – ma un campanello d’allarme verso la tecnocrazia sarebbe anche un bene sentirlo.

 

Il Coronavirus e la questione generazionale

La società contemporanea viaggia sempre di fretta e fatica a dare un senso alla memoria (il passato) e alla prospettiva (il futuro). Spesso, su Ticinotoday, abbiamo definito questa modernità come liquida, riprendendo un concetto espresso da Zygmunt Bauman. Proprio ragionando sulle prospettive del futuro prossimo - quello del post-Coronavirus, che potremo pienamente comprendere una volta che saranno chiari i costi di questa crisi – sono interessanti le recenti parole di Mario Draghi, già presidente della Banca centrale europea: “il futuro dei giovani è a rischio”. Per approfondire la tematica, attraverso la rubrica Focus, abbiamo chiesto un parere ad alcuni giovani ticinesi politicamente attivi, riguardo la questione generazionale che i costi della COVID-19 potrebbero creare (o accentuare). Si tratta di Filippo Zanetti, PS; Alessandro Spano, PLRT; Stefano Rappi, PPD; e Mattia Melara, Lega (vedi qui).

 

Una nota positiva sulla zanzara tigre

Nella rubrica Botta & Risposta abbiamo intervistato Eleonora Flacio, responsabile del Settore vettori del Laboratorio di microbiologia applicata della SUPSI, sul tema della zanzara tigre in Ticino (vedi qui). Come spiegatoci da Flacio, “rispetto agli anni passati se ne risente meno (del problema della zanzara tigre, ndr.)” Nonostante ciò, l’esperta tiene a sottolineare che la zanzara tigre “in Ticino ormai si sta espandendo anche in tutte le valli”. È quindi sempre importante il ruolo dei Comuni e della popolazione nella prevenzione.

 

Buon inizio di settimana.

TM