Niente concorso per il nuovo aeroporto?

Niente concorso per il nuovo aeroporto?

Giugno 02, 2020 - 10:02
Posted in:

La direzione dell'EOC resta in "mani" liberali radicali. Polo SPortivo, un monumento a chi? Kessel paventa un ricorso contro l'assegnazione ai privati dell'aeroporto (senza concorso). 

“Dai salami ai posti letto”. Come comunicato nel corso della scorsa settimana quale nuovo direttore dell’Eoc, Ente ospedaliero cantonale, è stato scelto Glauco Martinetti, direttore della Rapelli SA, di formazione agronomo, nonché presidente della Camera di Commercio (ovviamente liberale, come i suoi predecessori, Giorgio Pellanda e Carlo Maggini, solo che quando quest’ultimo fu nominato quale primo direttore del neo-costituito Eoc i liberali erano oltre il 40%, oggi invece…).

Quella di Martinetti è stata una nomina decisamente inaspettata. Vedremo come si comporterà Martinetti alla guida dell’azienda ospedaliera cantonale. Per ora coloro che hanno commentato la sua nomina si contano sulle dite di una mano: l’MPS, con un comunicato diffuso negli scorsi giorni (vedi qui) e il Mattino della domenica...

 

**********

 

Il Mattino della domenica nella sua ultima edizione cita le critiche mosse dal già consigliere nazionale Plr Adriano Cavadini al municipale Plr di Lugano Roberto Badaracco in una nostra intervista sul tema del Polo Sportivo, che sarà votato oggi dal Consiglio comunale di Lugano.

Come abbiamo già avuto modo di scrivere che ci siano divisioni su questo tema nel Plr di Lugano è abbastanza chiaro, come dimostrano le nostre interviste sullo stesso tema a Michele Amadò (vedi qui) e Ferruccio Unternährer (qui), relatore del rapporto di minoranza Plr in Commissione della Gestione. Tuttavia Badaracco non è solo a sostenere il Polo Sportivo nella versione con palazzi e torri private fra i municipali liberali: c’è anche il suo collega di partito e di Municipio Michele Bertini. La domanda che il buon Quadri dovrebbe porsi è: martedì in Consiglio comunale la candidata al Municipio del Plr nel 2021, Karin Valenzano Rossi, si schiererà con i suoi due municipali, Badaracco e soprattutto Bertini, o con Ferruccio Unternährer?

Ma anche per la Lega qualche interrogativo la questione Polo Sportivo la pone. Per due lustri hanno scritto e ribadito (giustamente, noi in buona parte concordiamo) che il Polo Culturale, ribattezzato da loro “Guttalac” era un monumento allo spreco di denaro pubblico della municipale liberale Giovanna Masoni (per correttezza bisognerebbe aggiungere anche di Giorgio Giudici). Ma se era un errore spendere più di 200 milioni di franchi per costruire il LAC e avere costi annuali superiori ai 20 milioni di franchi (come il Mattino della Domenica ci ha ribadito tutte le settimane per due lustri), non è altresì uno spreco di denaro pubblico “buttare” centinaia di milioni di franchi in un Polo Sportivo che non sarà nient’altro che il monumento di Badaracco e Borradori (e ovviamente di Angelo Renzetti e Thomas Turano)?? Se è uno scempio buttare milioni pubblici nella cultura, per le manie di grandezza di qualche politico, secondo noi non c’è nessuna differenza nel buttare altrettanti milioni (se non di più) in un Polo Sportivo per le manie di grandezza di altri politici.

 

*********

 

Da “Il Caffè” di domenica si apprende, dalle parole di Dario Kessel, riportate dal domenicale, che lo stesso Kessel assieme ad altri imprenditori erano pronti a tenere in vita Lugano Airport SA, "svuotandola e ricapitalizzandola". Stando a Kessel, “il Municipio non si è nemmeno degnato di rispondermi” (vedi qui).

Sempre Kessel critica (giustamente) anche il fatto che per la scelta della “cordata” di privati che prenderà in mano la gestione dello scalo non si sia fatto un concorso pubblico (annunciando per altro un suo ricorso).

Insomma, non proprio il migliore degli auspici per iniziare la nuova fase aeroportuale all’insegna della trasparenza. A proposito, prima o poi qualcuno al di fuori dei soliti noti potrà visionare i bilanci di LASA, ad esempio i consiglieri comunali di Lugano, che già sono stati messi davanti al fatto compiuto della liquidazione di LASA?