Niente fuochi, ma Alain Berset. Le celebrazioni del primo d'agosto a Monte Carasso

Niente fuochi, ma Alain Berset. Le celebrazioni del primo d'agosto a Monte Carasso

Agosto 01, 2020 - 19:28
Posted in:

Sono in corso a Monte Carasso le celebrazioni per il primo di agosto, con la presenza del consigliere federale Alain Berset. 

Niente folle nell’anno del covid per le celebrazioni per il “Natale della Patria”. Come in molti altri luoghi, le tradizionali feste per il primo di agosto (quelle che si sono tenute), anche a Monte Carasso i festeggiamenti si sono tenuti a numero chiuso.

Ospite d’eccezione delle celebrazioni ufficiali di Bellinzona, tutt’ora in corso, che quest'anno rinuncia ai tradizionali fuochi d'artificio, è il consigliere federale Alain Berset. Il ministro della sanità elvetico è già giunto nell’Antico convento delle Agostiniane, la suggestiva cornice del fu convento restaurato dall’architetto Luigi Snozzi.

Ad accoglierlo il sindaco di Bellinzona Mario Branda, con i municipali bellinzonesi, come Simone Gianini, Mauro Minotti, Giorgio Soldini, Roberto Malacrida. Presenti pure all’evento due consiglieri nazionali, il socialista Bruno Storni e il Ppd Fabio Regazzi.

Ad accogliere il consigliere federale è stata però anche una piccola contestazione organizzata dalla “Donne MPS”, Movimento per il socialismo, “capitanata” dalla granconsigliera Simona Arigoni-Zürcher e Paola Casagrande. Uno striscione che recitava: “Non torneremo alla normalità perché la normalità era il problema” (vedi qui). 

La parte ufficiale dell’evento è appena iniziata, con l’intervento del sindaco Mario Branda. Unica incognita è il tempo, che dà qualche segnale di imminente pioggia….