Non si vive di solo grande cinema: omaggio a Franco Garofalo

Non si vive di solo grande cinema: omaggio a Franco Garofalo

Agosto 22, 2020 - 09:36
Posted in:

Il 22 agosto dello scorso anno, morì Franco Garofalo. Si tratta di un attore italiano - certamente non tra i più famosi - che negli anni Settanta e Ottanta fu un importante interprete dei cosiddetti B-Movie. Tra i film più noti di Garofalo vi sono Quelli della calibro 38 (1976) di Massimo Dallamano; Ciao nì (1979) di Paolo Poeti e con Renato Zero; i tre film fatti con Bruno Mattei, il maestro italiano degli horror a basso costo: Virus (1980), La vera storia della monaca di Monza (1980) e L’altro inferno (1981); e La visione della sabbia (1988) di Marco Bellocchio.

In questa puntata di Amarcord, vi proponiamo un’intervista a Franco Garofalo, presa dal programma Rai Stracult. Parlando della sua esperienza nel cinema, Garofalo racconta anche di quando – nel 1976 – gli venne attribuita una parte ne Il Casanova di Federico Fellini, ovviamente diretto da Fellini. A causa di alcuni ritardi nella produzione, però, Garofalo abbandonò Fellini, perché doveva iniziare le riprese di Quelli della calibro 38.

 

TM