Non solo CO2, anche il metano sta riscaldando il pianeta

Non solo CO2, anche il metano sta riscaldando il pianeta

Luglio 16, 2020 - 18:44

Le emissioni globali di metano stanno conoscendo un picco e sono aumentate del 9% in vent'anni. 

Le emissioni di metano sono salite a livelli mai raggiunti fino ad ora. Secondo il rapporto “Methane Budget” redatto da un team di scienziati internazionali dal 2000 ad oggi le emissioni del gas sono aumentate di oltre 50 milioni di tonnellate, equivalenti al doppio di emissioni della Germania o della Francia. I risultati sono stati pubblicati sulla rivista Earth System Science Data and Environmental Research Letters e mostrano come più della metà del metano presente nell’atmosfera oggi proviene da fonti umane.Di questa quota l’allevamento, l’agricoltura e le discariche rappresentano i due terzi.

Nel 2017 (l’anno più recente per quale vi sono i dati) nell’atmosfera del pianeta sono confluite quasi 600 milioni di tonnellate di metano, in aumento del 9% rispetto ai primi anni 2000, quando le concentrazioni erano stabili. Il metano è secondo solo all’anidride carbonica nel contributo al riscaldamento globale. Esso è rilasciato in quantità molto più piccole ma ha un effetto serra molto maggiore.

"Il CO2 è ancora la bestia da uccidere, ma il riscaldamento da metano è il secondo più importante”, spiega Rob Jackson, professore alla Stanford University School of Earth, Energy & Environmental Sciences, uno degli autori dello studio, citato Guardian. “Agire aggressivamente sul metano può farci guadagnare tempo per affrontare il problema della CO2 e ridurre di mezzo grado la temperatura di picco", ha detto. "