Occhi aperti: rospi, rane e volontari sulle strade.

Occhi aperti: rospi, rane e volontari sulle strade.

Febbraio 18, 2020 - 11:35
Posted in:

WWF e KARCH ricordano l'inizio del periodo della migrazione degli anfibi e cercano volontari per salvare gli animali. 

Il caldo anomalo invernale e le prime precipitazioni hanno portato ad iniziare con un certo anticipo il risveglio degli anfibi e la loro migrazione verso le zone di riproduzione.  A segnalarlo sono il WWF assieme a KARCH, che  ogni anno rinnovano l’appello agli automobilisti, "affinché questi animali, molto utili all’agricoltura e non solo, non siano vittime innocenti della strada", spiegano le due sigle in un comunicato congiunto.
 
Anche quest’anno verranno organizzate azioni di salvataggio degli anfibi in numerose località della Svizzera italiana grazie all’impegno dei volontari e al sostegno del Dipartimento del Territorio.  Tutte le stazioni di salvataggio ticinesi e nazionali sono annunciate sul sito www.karch.ch, spiega l'associazione. 
 
"La migrazione si concluderà verso la fine di maggio. Per salvare il maggior numero possibile di animali sono attivi squadre di volontari del WWF che, dall’imbrunire fino a sera inoltrata, si succedono lungo i tratti stradali più critici. I volontari si incaricano anche della posa e della rimozione, al termine della stagione, delle barriere lungo i cigli per impedire ai rospi di accedere al campo stradale. Nel 2020, i punti critici dove verranno effettuate queste operazioni saranno a: Meride, Somazzo, Castel San Pietro, Riva San Vitale-Brusino Arsizio, Caslano, Barbengo, Sorengo-Muzzano, Piodella-Agnuzzo, Origlio, Magadino, Lumino/San Vittore, Lodano, Moleno-Preonzo, Vogorno e Gudo".
 
"Cerchiamo inoltre un responsabile per Monteggio", si legge. "Chi volesse mettersi a disposizione in una delle località sopra indicate può contattare l’ufficio del WWF a Bellinzona, tel. 091 820 60 00, e-mail sezione@wwf-ti.ch".