Pardo 2019. Pensavo fosse amore... (invece era un calesse)

Pardo 2019. Pensavo fosse amore... (invece era un calesse)

Agosto 12, 2019 - 19:29

Eccoli i due "neoalleati" al film Festival di Locarno andarsene (un po' in stile "morettiano" di "Caro Diario") da un ricevimento in scooter (un po' come se fosse un moderno calesse). Sono il popolardemocratico, consigliere nazionale Fabio Regazzi (alla guida) e il liberalradicale, consigliere nazionale uscente, ma candidato al Consiglio degli Stati Giovanni Merlini.

 

Solo una dozzina di giorni fa, il partito che fu di Plinio Verda, Franco Zorzi e Massimo Pini, ha deciso di allearsi con il "nemico" storico, ovvero il Ppd per salvare i 4 seggi in Consiglio Nazionale dei due partiti (2 liberali, con Merlini, che appunto non si ricandida per tentare la scalata al Senato e Rocco Cattaneo e 2 pipidini con Fabio Regazzi e Marco Romano, con quest'ultimo a serio rischio di non rielezione). 

 

Il calcolo dei grandi strateghi liberali (in primis il presidente Bixio Caprara e lo stesso Giovanni Merlini) è che con la congiunzione delle liste fra Plrt e Ppd, quest'ultimo ha quasi garantito la riconferma dei due seggi e "altruisticamente" voterà per il Senato, oltre al propio candidato, Filippo Lombardi, anche quello liberale (che per l'appunto sarà Giovanni Merlini) e tagliare così la strada alle ambizioni delle due donne di sinistra, Marina Carobbio e Greta Gysin e dall'altra i due uomini della destra, Marco Chiesa e Battista Ghiggia.

 

Ma le elezioni per il Consiglio nazionale si concluderanno il 20 ottobre prossimo, mentre quelle per il Consiglio degli Stati, avranno un primo turno il 20 ottobre e un secondo (a cui potranno partecipare solo i candidati che al primo turno hanno superato il 5%) il 10 novembre.

 

Siamo sicuri che l'elettorato Ppd al secondo turno corra in massa in soccorso di Giovanni Merlini e non preferisca dare il secondo voto al democentrista Marco Chiesa (che nel Ppd ha sempre avuto diversi estimatori) o un Battista Ghiggia (il candidato leghista proviene dalle file del Ppd ed è probabile che in quel partito abbia ancora molti amici)?

 

Staremo a vedere. Proprio perché nessuno ha la sfera di cristallo, per ora abbiamo messo una parte del titolo fra parentesi.