Pardo 2019. Via sicura: quest’anno zero morti!

Pardo 2019. Via sicura: quest’anno zero morti!

Agosto 11, 2019 - 14:10

Locarno Festival. Concorso internazionale 2019. Anche l’Islanda è confrontata con le vittime della strada, ma da quando il manifesto che invita gli automobilisti ad allacciarsi la cintura campeggia anche negli angoli più sperduti dell’isola, il tasso degli incidenti è notevolmente diminuito e non ci sono più morti.

Una serie di tablaux vivants- 59 per l’esattezza - animano i 79’ minuti del film Bergmál (Echo) del regista islandese Rùnar Rùnarsson, già nominato all’Oscar con The Last Farm (2005). Girato in 22 giorni con una troupe ridotta all’essenziale, il film mostra scene di vita quotidiana. Gli sprechi, l’intolleranza nei confronti degli stranieri, l’individualismo, le nuove famiglie allargate, la solitudine dell’individuo nell’era dei social sono solo alcune delle fotografie di questo film, vizi e virtù delle società occidentali contemporanee, di cui l’Islanda, chiusa tra un vulcano e un mare, diventa osservatorio privilegiato.