Parlare di niente con Shakespeare, Zeffirelli e Mercuzio

Parlare di niente con Shakespeare, Zeffirelli e Mercuzio

Gennaio 30, 2021 - 09:26
Posted in:

Il 30 gennaio 1595 è probabilmente la data in cui, per la prima volta, venne messa in scena la tragedia di William Shakespeare The Most Excellent and Lamentable Tragedy of Romeo and Juliet, più semplicemente nota come Romeo e Giulietta. Quel giorno di 426 anni fa, probabilmente né Shakespeare né nessun suo contemporanea avrebbe immaginato che, più di quattro secoli dopo, quella fra il giovane Montecchi e la giovane Capuleti sarebbe ancora stata considerata come la storia d’amore per antonomasia.

In questa puntata di Amarcord, per ricordare l’esordio di Romeo e Giulietta, vi proponiamo uno spezzone di una delle più importanti trasposizioni cinematografiche dell’opera si Shakespeare: Romeo e Giulietta (1968) di Franco Zeffirelli. Nella scena che vi proponiamo, il protagonista assoluto è Mercuzio - parente del principe signore di Verona e amico di Romeo – intento in uno dei suoi monologhi. Il discorso di Mercuzio, interpretato da John McEnery, è a tratti delirante e, infatti, viene interrotto da Romeo (l’attore debuttante Leonard Whiting): “basta Mercuzio, tu parli di niente”.

 

TM