"Personale curante che non vuole vaccinarsi, peccato, perché dovrebbero essere i primi a dare il buon esempio!"

"Personale curante che non vuole vaccinarsi, peccato, perché dovrebbero essere i primi a dare il buon esempio!"

Luglio 07, 2021 - 14:40
Posted in:

Riceviamo e pubblichiamo. Interrogazione del granconsigliere della Lega Massimiliano Robbiani. 

 

Relativamente alla situazione pandemica e alla possibile terza ondata autunnale, negli scorsi giorni sia il Consigliere federale Alain Berset, sia il farmacista cantonale Giovan Maria Zanini hanno lanciato un energico grido d’allarme all’attenzione del personale curante.

Ad entrambi e a ogni cittadino dotato di buon senso appare, infatti, assolutamente inconcepibile che un numero imprecisato di medici, infermieri e personale ospedaliero e delle case di cura e dei servizi spitex, oltre che delle case anziani, non si sia sottoposto alla vaccinazione contro il covid 19.

Oltre ad un ulteriore sforzo informativo nei confronti della popolazione, bisogna intervenire velocemente sui curanti affinché la sicurezza dei pazienti sia garantita.

E` scandaloso che in Ticino vi sia personale di pronto soccorso e di cure intense non vaccinato.

Zanini ha ragione: queste persone con il loro comportamento mettono a repentaglio la salute di pazienti già fragili.

Tra l’altro, le famose “bolle ospedaliere” con le chiusure (e le tutt’ora non complete riaperture) ai visitatori, oltre che il tampone di prassi effettuato ad ogni paziente, denotano una disparità di trattamento a fronte di medici e infermieri ammessi ad operare all’interno degli ospedali senza essere vaccinati.

Si tratta di comportamenti non etici che oltretutto saranno corresponsabili di una terza ondata che inevitabilmente porterà con sé restrizioni alle quali noi, vaccinati, dovremmo sottostare per irresponsabilità altrui.

Alain Berset ha espressamente invitato i Cantoni ad intervenire.

 

Pertanto chiedo al lodevole Consiglio di Stato quanto segue:

 

  • Il Consiglio di Stato è preoccupato di questa situazione paradossale?
  • Nel nostro cantone sul totale del personale curante, i non vaccinati che % rappresentano?
  • Con il resto della Svizzera il Ticino come si posiziona per quanto concerne i non vaccinati tra il personale curante?
  • Il Consiglio di Sato come vuole procedere dopo le citate preoccupazioni e raccomandazioni di Alain Berset?
  • Il Consiglio di Stato come vuole muoversi verso le direzioni di tutti gli ospedali, case di cura, case anziani e Spitex per “invitare” il personale curante a vaccinarsi?
  • Si sono prefissati degli obiettivi a corto/lungo termine? Se si quali? Se no, perché?

 

In fede.

 

Massimiliano Robbiani