Plr. "È Mendrisio. Non soltanto in campagna elettorale"

Plr. "È Mendrisio. Non soltanto in campagna elettorale"

Febbraio 13, 2020 - 22:00
Posted in:

Riceviamo e pubblichiamo. Programma di legislatura del Plr di Mendrisio. 

Cerchiamo di rendere migliore il posto in cui viviamo, tutti i giorni, non soltanto in campagna elettorale
Mendrisio, con tutti i suoi quartieri, è diventato negli anni un Comune moderno e un polo regionale riconosciuto. Il futuro della città è fatto di sfide e di molte opportunità da cogliere. Mendrisio deve saper consolidare il processo aggregativo qualificandosi come città che sappia valorizzare tutti i suoi Quartieri. Per farlo è fondamentale instaurare un dialogo aperto tra le istituzioni e la popolazione, che consenta di comprendere i reali i bisogni e definire le priorità per lo sviluppo sostenibile del Comune, migliorando la qualità di vita in tutti i quartieri della città. Mendrisio deve proseguire lungo la strada tracciata nelle linee strategiche 2030, in particolare in relazione al tema legato alla pianificazione , a partire dal piano direttore comunale. Questo strumento getterà le basi per finalmente definire una politica territoriale attenta alla qualità di vita di tutti gli abitanti. 
Il nostro programma definisce le nostre priorità, in modo concreto, ed esprime il modo con il quale noi amiamo lavorare per il bene della città e dei suoi cittadini, non soltanto in campagna elettorale.
 
Qualità dei servizi
Un’amministrazione efficiente che eroghi servizi di qualità è la base sulla quale gestire in modo virtuoso la cosa pubblica. Una città che vuole garantire una buona qualità di vita ai suoi abitanti deve poter contare su servizi comunali capaci ed accessibili che rispondano alle effettive aspettative dei cittadini. 
Mendrisio è l’insieme di antichi borghi dalla forte identità urbanistica e sociale. Le comunità dei singoli quartieri hanno esigenze e problemi quotidiani unici e diversi gli uni dagli altri. Spetta all’autorità comunale comprenderli e darvi seguito, valorizzando le peculiarità di ognuno e garantendo nel contempo una visione d’assieme che miri al miglioramento della qualità di vita di tutta la popolazione 
 
Le nostre proposte:

  • Più cura per il territorio migliorando l’ordine urbano in tutti i Quartieri 
  • Maggiore attenzione e risposte celeri alle segnalazioni del cittadino e delle Commissioni di Quartiere 
  • Adottare soluzioni legate ai concetti di smart city e Incrementare i servizi offerti dallo sportello elettronico, dando alle cittadine e ai cittadini che lavorano o con necessità particolari, la possibilità di accedere digitalmente a tutti i servizi del comune 
  • Introduzione del Bilancio di Genere e del Bilancio di Sostenibilità per l’amministrazione comunale
  • Introdurre un responsabile delle risorse umane e riformare il regolamento organico dei dipendenti tenendo conto delle esigenze dei collaboratori e valorizzando il merito

 
 
Ambiente, Territorio e pianificazione
La nostra città è caratterizzata da molte zone verdi che separano i quartieri e ricoprono il Monte Generoso ed il Monte San Giorgio. E` nostro compito valorizzare gli spazi urbani che custodiscono un grande patrimonio per la vita e l’aggregazione della città e dei suoi abitanti. Il nostro territorio è stato trasformato nel corso degli ultimi decenni purtroppo anche sacrificando spazi verdi al cemento. Non è possibile tornare indietro, ma dobbiamo guardare al futuro in modo diverso. Il Piano Direttore comunale, il cui allestimento dovrà essere portato a termine in tempi brevi, fornirà alla città un importante strumento per definire una nuova visione territoriale che dovrà completarsi con un’armonizzazione dei vari piani regolatori. Anche il borgo e tutti i quartieri devono essere coinvolti nella riqualifica territoriale, con un’attenzione particolare alla cura e alla valorizzazione degli spazi urbani dal più piccolo al più grande. 
 
Le nostre proposte:

  • Riqualificare gli spazi urbani coinvolgendo le Commissioni di Quartiere: migliorare il verde, le aree di svago e di incontro, le panchine per sostare, i parchi gioco.  
  • Valorizzare i percorsi di mobilità lenta con una particolare attenzione ai sentieri da intendersi come veri e propri collegamenti cittadini e non solo per lo svago ed il turismo 
  • Realizzare la riqualifica del parco di Villa Argentina e delle zone limitrofe.
  • Unitamente agli altri partner istituzionali, realizzare i grandi progetti di riqualifica urbana: Parco del Laveggio, Parco del Mendrisiotto, Passeggiata a lago, Zona Valera, ricucitura del territorio della città tramite interramento dell’A2 tra Mendrisio e Rancate
  • Adottare una strategia che possa contrastare gli effetti negativi dei cambiamenti climatici, e incrementare l’offerta e l’utilizzo di energie rinnovabili sul territorio comunale

 
 
Mobilità e sostenibilità
Mendrisio ed il Mendrisiotto sono confrontati con un traffico interno e parassitario molto importante ed in costante aumento. Oltre a ostruire l’autostrada e bloccare le vie di comunicazione tra comuni e quartieri, il traffico ha un forte impatto sulla qualità dell’aria che respiriamo quotidianamente. È quindi fondamentale poter diminuire il traffico di transito e quello interno alla città potenziando i mezzi pubblici ed i percorsi di mobilità lenta. 
 
Le nostre proposte:

  • Potenziare il trasporto pubblico interno alla città e impegnarsi per la creazione di un’unica zona tariffale per Mendrisio e i suoi quartieri, e aumentare il sostegno finanziario erogato dal Comune
  • Potenziare i percorsi a mobilità lenta tra i quartieri velocizzando la messa in opera dei percorsi pedonali e ciclabili già inseriti nei vari PR, nonché migliorando i sentieri già esistenti.
  • Togliere o limitare il transito del traffico parassitario nei nuclei dei quartieri, se necessario anche tramite chiusure e limitazioni, e completare le zone 30 già approvate dal Consiglio comunale. Promuovere la progettazione di una fermata ferroviaria tra Ligornetto e Genestrerio e completare i posteggi interrati per auto e bici nelle varie fermate ferroviarie
  • Sostenere la realizzazione di uno studio per interrare tratti di autostrada nell’intento di ricucire Mendrisio ai quartieri della Montagna 
  • Sostenere con convinzione il completamento a Sud di Alptransit e lo sviluppo della stazione di Mendrisio e del suo comparto e incrementare l’offerta di trasporto pubblico transfrontaliero

 
 
Sicurezza
Mendrisio è diventata una città sempre più sicura. Questo grazie alla creazione di un corpo di polizia attivo 24ore su 24, 7 giorni su 7, ed alla collaborazione con le altre forze di polizia e di guardie di confine presenti nella regione. La costruzione del nuovo centro di pronto intervento e la nascita del nuovo corpo regionale dei vigili del fuoco hanno ulteriormente migliorato i servizi e la copertura di tutte le forze di sicurezza. Non dobbiamo però abbassare la guardia e lavorare per sempre migliorare il livello dei servizi offerti alla popolazione.
 
Le nostre proposte:

  • Consolidare Mendrisio come Comune polo per la Regione di polizia di riferimento 
  • Mantenere gli standard di sicurezza attuali garantendo in servizio 24/24, 7/7
  • Rafforzare la collaborazione con tutti i corpi degli enti di pronto intervento presenti sul territorio, ed in particolare con le Guardie di confine
  • Consolidare e rafforzare il Centro soccorso cantonale dei pompieri del Mendrisiotto
  • Incentivare i giovani ad intraprendere professioni all’interno dei corpi di pronto intervento.

 
 
Educazione, cultura e sport
Il mondo del lavoro e la nostra società stanno cambiando profondamente in questi anni. L’avvento della digitalizzazione e la sempre maggiore ricerca di personale altamente qualificato pongono nuove sfide che la città deve affrontare per l’istruzione, la formazione e la crescita dei nostri bambini e ragazzi. Le scuole comunali, cantonali ed universitarie sono un fiore all’occhiello della nostra città. Le strutture e l’offerta devono essere adeguate ai tempi ed alle nuove formazioni.
Un ruolo altrettanto fondamentale è svolto dalla cultura. La Filanda è il tassello centrale dell’offerta culturale della città, che offre musei, pubblici e privati, da scoprire e mettere maggiormente in risalto anche a livello turistico.
Da ultimo le strutture sportive sono un elemento importante per la crescita, in salute, della popolazione, completano l’offerta culturale e sono un elemento centrale nella formazione sociale delle future generazioni, ed un importante punto di aggregazione della città e dei suoi quartieri. 
 
Le nostre proposte:

  • Ammodernare ed adeguare alle nuove necessità delle famiglie le strutture scolastiche della città (scuole dell’infanzia ed elementari e servizi extrascolastici e mensa) e insistere per velocizzare la ristrutturazione delle scuole Medie e il Liceo di Mendrisio ormai fra i più vetusti stabili a livello cantonale
  • Completare il Centro Culturale la Filanda tramite la fase 2 del progetto e favorire l’offerta culturale e di svago nei Quartieri sostenendo eventi di qualità e le associazioni che li promuovono 
  • Sostenere la Fondazione Processioni Storiche, label UNESCO, e realizzare la sede definitiva per il Museo dei Trasparenti ed il centro di competenza per il loro restauro, 
  • Valorizzare le eccellenze culturali del territorio (musei, siti archeologici, luoghi di interesse storico etc.) creando collaborazioni all’interno della regione con un’attenzione all’aspetto economico e turistico e creando sinergie nell’ambito della nuova visione città-Ticino.
  • Centralizzare le grandi infrastrutture sportive del Mendrisiotto trovando ubicazioni più adeguate. Realizzare una piscina coperta regionale nel campus scolastico (liceo cantonale)

 
 
Finanze, economia e lavoro
Uno sviluppo sostenibile della città passa anche da finanze sane, una corretta imposizione fiscale ed un’offerta lavorativa responsabile, di qualità e ad alto valore aggiunto.
Una Città con finanze sane è una città che non spende di più ma spende meglio. L’efficienza della macchina amministrativa comunale deve essere ancora migliorata per poter lasciare più risorse per investimenti nell’interesse della popolazione. Mendrisio deve garantire una fiscalità attenta alle esigenze della popolazione, degli artigiani, dei commerci e delle aziende per favorire la crescita del suo tessuto economico e contributivo.
 
Le nostre proposte:

  • Individuare attivamente ed attrarre le aziende da insediare nel territorio secondo una strategia economica e nel rispetto di uno sviluppo sostenibile ed elaborare una strategia per nuovi insediamenti nei nuclei storici
  • Creare un “Mendrisio network”, con l’ufficio economia, per la reintroduzione delle persone disoccupate nel mondo del lavoro e per creare più occupazione per i residenti nella città. 
  • Impegnarci per un moltiplicatore attrattivo, anche collaborando con gli altri comuni del distretto, quale città polo, nell’offerta di servizi e condividendo i costi. 
  • Rafforzare il dialogo con il cantone per valorizzare il ruolo della città polo con una chiara suddivisione dei compiti fra Cantone e Comune e garantire adeguate risorse per promuovere politiche ed investimenti di carattere regionale 
  • Promozione di un turismo di qualità sensibile e interessato alle numerose e qualitative peculiarità del nostro territorio, valorizzando l’offerta culturale ma anche il turismo eno-gastronomico e quello legato agli agriturismi.

 
 
Salute, sanità e socialità
Una buona qualità di vita è anche il risultato di una sanità a misura di cittadino, attenta alle necessità del territorio e di prossimità.
Da sempre ci impegniamo nell'assicurare che al cittadino di Mendrisio siano garantite le migliori cure il più possibile vicino a casa. La rete sanitaria del Mendrisiotto è sempre più una realtà grazie all'impegno degli operatori al fronte e di una politica seria e lungimirante.
L’integrazione tra le diverse generazioni e la disponibilità di servizi mirati in base alle fasce di età è un punto chiave della futura politica sociale per sostenere le famiglie, i giovani e gli anziani in una società in veloce evoluzione.
 
 
Le nostre proposte:

  • Sostenere l’OBV ed i progetti di potenziamento della struttura ospedaliera e post ospedaliera a livello comunale e regionale
  • Mantenere e migliorare l’attuale livello di prestazioni sociali erogate dal Comune mirate ai cittadini che necessitano di un aiuto, verificandone efficacia ed efficienza 
  • Sostenere politiche sociali mirate a favore di categorie sensibili della cittadinanza (famiglie, giovani, anziani) aumentando l’offerta di asili nido, mensa e servizi doposcuola per aiutare i genitori che lavorano e le giovani famiglie, come pure la presenza di centri diurni terapeutici e di svago per la terza e quarta età
  • Riformulare la politica giovanile della città adattandola alle nuove esigenze 
  • Effettuare una valutazione sui progetti realizzati nei comuni limitrofi da repplicare anche a Mendrisio (ad esempio “centro del movimento” a Chiasso).