Presidenza Plrt: i cinque nomi della commissione cerca

Presidenza Plrt: i cinque nomi della commissione cerca

Luglio 03, 2020 - 20:54
Posted in:

Il Plrt ha nominato la Commissione cerca incaricata di trovare i candiati alla presidenza. 

Il consigliere nazionale Alex Farinelli presiederà la Commissione cerca che dovrà trovare i candidati alla presidenza per il congresso del 3 ottobre del Plrt. La Commissione cerca è composta da due mendrisiensi, Sonia Colombo-Regazzoni e Alain Bianchi, un solo luganese, Alex Farinelli, un solo locarnese, Fabio Abate, e un leventinese, Gabriele Gendotti. Nella commissione non sarà rappresentato nessuno del Bellinzonese.

Comunque sembra che la Commissione cerca sia fatta più da persone che vogliono essere sicuri di non potersi candidare (di solito chi fa parte della Commissione cerca poi non ha la sfrontatezza di candidarsi alla carica), che altro. Infatti due nomi “papabili” per la presidenza, Fabio Abate e Alex Farinelli, li possiamo escludere dalla corsa, visto la loro presenza in Commissione Cerca. A questo punto salgono le quotazioni di Alessandro Speziali, ma soprattutto Natalia Ferrara (ex Micocci) e Matteo Quadranti, entrambi del Mendrisiotto.

 

Di seguito il comunicato stampa integrale del Plr.

 

La Direttiva cantonale del PLR, riunita questa sera, ha dato il “la” ai lavori per la ricerca della nuova presidenza del partito, assicurando pieno sostegno alla Commissione cerca incaricata di individuare il/la nuovo/a presidente liberale radicale dopo l’annuncio della scorsa settimana da parte di Bixio Caprara, che non intende sollecitare un ulteriore mandato. A presiedere la Commissione cerca sarà il Consigliere nazionale Alex Farinelli.

 

La composizione della Commissione cerca:

 

Alex Farinelli, 1981, Consigliere nazionale e sindaco di Comano (presidente)

 

Fabio Abate, 1966, già Consigliere agli Stati

 

Alain Bianchi, 1987, vicesindaco di Coldrerio

 

Sonia Colombo-Regazzoni, 1959, municipale di Chiasso

 

Gabriele Gendotti, 1954, già Consigliere di Stato

 

Il mandato

Il mandato affidato alla Commissione cerca prevede l’individuazione possibilmente di una rosa di candidati alla presidenza del partito. Sezioni, distretti, organizzazioni d’area e singoli interessati sono invitati a trasmettere eventuali segnalazioni alla Commissione, che sarà chiamata ad informare il Comitato cantonale sull’avanzamento dei lavori in una seduta prevista il 3 settembre.

 

L’elezione del/della nuovo/a presidente avverà nel corso dell’autunno, nella migliore delle ipotesi già al Congresso convocato per il 3 ottobre 2020. Essendo consapevoli dei tempi stretti e a causa della situazione pandemica che stiamo vivendo, i lavori potrebbero richiedere un adeguamento della tempistica.