"Prezzi ridotti per bus e autosilo come regalo di natale per i commerci?"

"Prezzi ridotti per bus e autosilo come regalo di natale per i commerci?"

Dicembre 06, 2018 - 15:35
Posted in:

Pubblichiamo la seguente interrogazione dei consiglieri comunali di Locarno Alessandro Spano e Julia Wolf-Bertoia (primi firmatari).
 
del 3 dicembre 2018
presentata ai sensi dell’art. 65 della Legge Organica Comunale e dell’art. 35 del Regolamento Comunale della Città di Locarno.

Il 12 febbraio 2018 il Dipartimento delle finanze e dell’economia ha comunicato le date delle aperture pre-natalizie dei negozi. Si tratta di quattro momenti e, in particolare, del 8, 9, 16 e 23 dicembre.
Tutti - popolazione, autorità comunali e associazioni di categoria - siamo coscienti del momento poco positivo che i nostri commerci locali stanno affrontando. È quindi compito di chi governa garantire delle condizioni quadro buone affinché i piccoli negozietti (spesso a gestione familiare) o i piccoli commerci possano affrontare l’urto delle difficoltà del momento economico delicato per le piccole attività.
Aiutare i piccoli commerci significa rafforzare l’identità di una comunità nei confronti di quelle attività che spesso sono presenti in Città da molti e molti anni, che costituiscono un simbolo e dei luoghi di incontro per molti cittadini che vivono il territorio. Ma significa anche garantire posti di lavoro nel territorio cittadino e quindi un benessere per molte famiglie. I commerci nei nuclei, assieme alle infrastrutture, fanno sì che le persone si fermino in queste aree; lasciar morire i commerci significherebbe dunque svuotare queste aree. Emblematico è l’esempio del nucleo di Bellinzona che, chiudendo i commerci, è diventato una zona fantasma.
Fatte queste premesse, a mente degli scriventi potrebbero essere due gli incentivi possibili per favorire gli acquisti natalizi nei commerci cittadini: in primo luogo, si potrebbe rendere gratuito (o perlomeno a tariffe ridotte) l’utilizzo degli autosili comunali nelle giornate delle aperture pre-natalizie; secondariamente, si potrebbe ipotizzare la gratuità delle corse FART per chi si sposta verso Locarno sempre nelle giornate delle aperture pre-natalizie tramite una sovvenzione della Città. Coscienti delle tempistiche, le misure proposte potrebbero essere attuate se non quest’anno perlomeno nel 2019.
In aggiunta, i bus gratis in alcune (mirate) giornate di grande traffico, come per le aperture pre-natalizie, possono anche sensibilizzare i cittadini all’uso dei trasporti pubblici in ottica 2021, quando verrano potenziati in maniera importante con l’apertura della galleria di base del Ceneri.
 
Alla luce di quanto esposto, si chiede al Lodevole Municipio:

  • Il Municipio ha preso in considerazione la possibilità di rendere gratuito - o perlomeno a tariffe ridotte - l’utilizzo degli autosili di proprietà della Città nelle aperture pre-natalizie? Se no, intende farlo? In caso di risposta negativa, perché?
  • Il Municipio ha preso in considerazione la possibilità di sovvenzionare le corse FART in direzione Locarno nelle giornate delle aperture pre-natalizie? Se no, intende farlo? In caso di risposta negativa, perché?
  • Nell’eventualità, il Municipio ipotizza altre misure o altre agevolazioni sulle tariffe orarie per raggiungere l’obiettivo sopra descritto?

 
Alessandro Spano e Julia Wolf-Bertoia (primi firmatari)