PS e polo sportivo: Martino torna giovane e Zoppi vuole "salvare la faccia"

PS e polo sportivo: Martino torna giovane e Zoppi vuole "salvare la faccia"

Febbraio 25, 2021 - 20:08
Posted in:

I socialisti discutono sul PSE. Che posizione posizione prenderanno i socialisti sul progetto, la linea di Martino Rossi o quella di "ZBZ"?

Ieri sera all'assemblea del Ps di Lugano (metà in presenza e metà in zoom) si sono avute un po' di delucidazioni sulle posizioni dei socialisti sul PSE, Polo sportivo e degli eventi.

La municipale socialista Cristina Zanini Barzaghi si è dichiarata totalmente favorevole al messaggio, dicendo che qualsiasi cambiamento al progetto, è come se si sostenesse l'affossamento del progetto.

Il presidente sezionale Raoul Ghisletta e il capogruppo socialista Carlo Zoppi ha sostenuto la linea di fare qualche piccola modifica al progetto (tanto per salvare la faccia), di fatto la linea che ha già espresso pubblicamente il consigliere comunale comunista Edoardo Capelletti.

Alla municipale socialista Zanini Barzaghi, anche questo "tatticismo" per salvare la faccia, non piace. Bisognerà prendere il progetto in toto come da messaggio municipale o nulla (e noi siamo sicuri che il 29 marzo in Consiglio comunale, alla fine, Ghisletta e Zoppi seguiranno supinamente la Zanini Barzaghi).

L'ex capogruppo dei socialisti Martino Rossi, ha sostenuto la posizione di rinviare il messaggio municipale sul PSE e in seguito di proporre un progetto senza torri e riveduto nei suoi contenuti sportivi. L'attuale capogruppo socialista Carlo Zoppi ha tacciato Martino Rossi di sostenere le stesse posizioni del Plr di Lugano, ma l'ex capogruppo, puntigliosamente ha voluto ribattere che la posizione liberale è "limitata" ad eliminare le "torri" dal progetto, mentre lui vede anche un importante ridimensionamento del progetto stadio (infatti, noi facciamo presente a Zoppi, che la posizione di Martino Rossi è molto più vicina a quella del Mps, che a quella del Plr di Lugano!).

Adesso il Ps di Lugano consulterà la sua base e sabato si dovrebbe sapere l'esito di quello che vogliono gli iscritti del Ps di Lugano sul PSE.

Ma è chiaro ai nostri occhi, che il 29 marzo la maggioranza del gruppo socialista guidato da Carlo Zoppi, sosterrà il Polo sportivo e degli eventi. Lasciando al Mps tutti gli elettori ed elettrici di sinistra contrarie al PSE. Matteo Poretti ed Oliviero Farinelli del Mps potranno sfregarsi le mani.

A questo punto grazie a Zanini Barzaghi e Zoppi (la coppia "ZBZ") con la loro linea politica sul PSE, l'Mps potrà aggiudicarsi un seggio nel legislativo luganese. Forse è questo che stava "evitando" Martino Rossi. Non sempre, ma ogni tanto i vecchi saggi c'azzeccano.