Quarantena colpevole di “intralcio alla giustizia”

Quarantena colpevole di “intralcio alla giustizia”

Settembre 04, 2020 - 16:42
Posted in:

L'ex segretario della Fifa, Jérôme Valcke, residente in Spagna, è bloccato dalla quarantena per i Paesi a rischio.

Il 14 settembre a Bellinzona andrà in scena il processo per la vicenda Fifa, i cui addentellati sono costati a Micheal Lauber la carica di procuratore generale a causa degli incontri non verbalizzati con il presidente della Fifa Gianni Infantino.

A mettersi di traverso vi sono però le disposizione per frenare la pandemia. Infatti giovedì di questa settimana Jérôme Valcke, come riferisce la Neue Zürche Zeitung, ex segretario generale della Fifa, è stato convocato per un colloquio con la Procura federale. Avrebbe dovuto testimoniare un procedimento in cui è imputato l’ex capo ella Fifa Joseph Blatter. Valcke però non può entrare in Svizzera. O meglio, se vi entra deve sottoporsi a 15 giorni di quarantena. Infatti Valcke vive a Barcellona e la Spagna è nella lista dei Paesi a rischio. Ciò ovviamente si ripercuote anche nel processo, in cui lui stesso è fra i principali imputati.