Rapita e uccisa. Alla veglia funebre sale la tensione con la polizia

Rapita e uccisa. Alla veglia funebre sale la tensione con la polizia

Marzo 14, 2021 - 12:35
Posted in:

Ieri si è tenuta una veglia funebre per Sarah Everard. La polizia è intervenuta, suscitando le critiche di numerosi politici britannici.

Sono ore di tensione e di polemiche in Gran Bretagna in seguito all’intervento della polizia ieri sera nel quartiere londinese di Clapham Common. Sarah Everard, 33enne, è stata rapita ed uccisa lo scorso 3 marzo. I suoi resti sono stati trovati a più di 80 chilometri dal luogo della scomparsa. Del rapimento e dell’uccisione è accusato un poliziotto della Metropolitan Police.

Ieri sera si è tenuta una veglia funebre, a cui hanno presenziato oltre un centinaio di persone, nel luogo del rapimento a Clapham Common. L’evento non era permesso dalle norme anti-covid. Le immagini della veglia diffuse già ieri suoi social media mostravano l’intervento della polizia, che ha trattenuto e ammanettato alcuni partecipanti, fra cui diverse donne, e da subito hanno acceso le polemiche.

Il ministro degli Interni britannico Priti Patel ha chiesto alla polizia “un’indagine approfondita” su quanto accaduto ieri sera e in un tweet ha detto che alcune delle immagine contenute nei video diffusi "sono sconvolgenti”. Il sindaco di Londra  Sadiq Khan ha chiesto una spiegazione “urgente” al capo della Metropolitan Police, Cressida Dick. I liberaldemocratici sono andati oltre, chiedendo le dimissioni di Dick. Per ora, come riferisce il Guardian, il ministero degli interni non sarebbe intenzionato a chiedere le dimissioni del capo della Metropolitan Police, attendendo un rapporto sull’accaduto dalla diretta interessata.