Se i partiti non vanno in valle... si va al Washington

Se i partiti non vanno in valle... si va al Washington

Marzo 11, 2019 - 10:00
Posted in:

Domenica sera aperitivo interpartitico al Ristorante Washington di Maglio di Colla.

Aperitivo interpartitico domenica sera al Ristorante Washington di Maglio di Colla, dove a portare alcuni candidati alle Cantonali del prossimo 7 aprile nella valle Luganese, un po' trascurata, è stato detto, da altri eventi elettorali partitici, è stato l’evento organizzato dal municipale Plr di Lugano Michele Bertini, dal presidente della sezione Ppd di Lugano Angelo Petralli e dal consigliere comunale del Pc (Partito comunista) Demis Fumasoli.
In quel di Maglio di Colla erano così presenti i candidati, ma anche numerosi abitanti della valle, con cui i candidati hanno potuto confrontarsi e discutere. Ad aver parola in un breve momento “ufficiale” sono stati la consigliera comunale di Lugano del Ps e candidata al Gran Consiglio Simona Buri, la candidata al Gran Consiglio per il Ps Francesca Felix, il granconsigliere della Lega Boris Bignasca, il giovane comunista Luca Frei, il consigliere comunale di Lugano del Plr Paolo Toscanelli, la granconsigliera Ppd Sara Beretta Piccoli, il granconsigliere Plr Fabio Scchnellmann, la granconsigliera della Lega Amanda Rückert, il consigliere comunale del Plr di Lugano Luca Cattaneo, il granconsigliere Ppd Lorenzo Jelmini e poi l’unica candidata al Consiglio di Stato presente, la socialista Amalia Mirante. Presenti anche altri esponenti politici, come i giovani candidati al Gran Consiglio nella lista Ps Tessa Prati, Filippo Zanetti e Simone Cattaneo, e sempre da casa socialista, il candidato al Gran Consiglio Nicola Corti, oltre al presidente della Commissione Cerca del Ppd di Lugano Claudio Bignasca.
 
 
n.f.