Simposio Futuro dell’animazione socioculturale: prospettive diverse – visioni comuni

Simposio Futuro dell’animazione socioculturale: prospettive diverse – visioni comuni

Settembre 09, 2019 - 07:39
Posted in:

Riceviamo e pubblichiamo. Da mercoledì 4 settembre a venerdì 6, si è tenuto il primo simposio nazionale degli animatori socioculturali.

Berna, 4 settembre 2019 - Il 6 settembre 2019 a Olten, professionisti e ricercatori del settore
discuteranno i risultati della prima indagine nazionale concernente l’animazione socioculturale in
Svizzera. Il simposio, che si terrà in tre lingue, è stato organizzato dall’Associazione mantello
svizzera per l’animazione socioculturale dell’infanzia e della gioventù (DOJ/AFAJ) e sarà
inaugurato dalla presidente del Consiglio nazionale, signora Marina Carobbio.

Per la prima volta, la DOJ/AFAJ ha incaricato la Scuola universitaria professionale della Svizzera
nordoccidentale FHNW di condurre un'indagine empirica sull'animazione socioculturale nel nostro paese. I
risultati dell'indagine indicano, tra l'altro, che le offerte aperte a tutti, bambini e/o giovani sono di gran lunga
le più gradite. Ben due terzi delle strutture hanno visto aumentare il numero degli utenti negli ultimi cinque
anni, ma solo un terzo ne ha aumentato le risorse. Inoltre, quasi la metà delle istituzioni ha dichiarato di
non avere sufficienti effettivi per svolgere il lavoro in modo adeguato. L'indagine mostra anche che in molti
Comuni gli operatori dell’animazione socioculturale, mettendo in rete e coordinando i servizi municipali per
la promozione delle attività a favore dell’infanzia e della gioventù, sono le persone di riferimento più
importanti in ambito di politica giovanile.

La pubblicazione di un testo di sintesi, che descrive lo sviluppo storico, i punti in comune e le differenze tra
il lavoro socioculturale dell’infanzia e della gioventù nella Svizzera tedesca e l’animazione socioculturale in
Ticino e nella Svizzera romanda, è una prima assoluta in questo campo di attività. La conclusione
principale è che i punti in comune superano di gran lunga le differenze, nonostante si utilizzino termini
diversi per identificare aspetti analoghi dell’animazione socioculturale. Lo studio è stato condotto sotto
l'egida del DOJ/AFAJ, in collaborazione con operatori del settore e rappresentanti delle scuole universitarie
professionali 1 di tutte le regioni linguistiche della Svizzera.

I risultati del sondaggio e le conclusioni della retrospettiva storica saranno presentati al simposio trilingue di
Olten e discussi in modo approfondito durante i workshop con i circa 180 partecipanti iscritti. Questo
processo completa un percorso che mira a sviluppare la comprensione a livello nazionale del lavoro e
dell’animazione socioculturale con bambini e giovani, e a creare una base professionale comune per un
ulteriore sviluppo e il posizionamento di questo campo d'azione in Svizzera.