Sparatoria a Portland: il clima negli Usa si fa sempre più infuocato

Sparatoria a Portland: il clima negli Usa si fa sempre più infuocato

Agosto 31, 2020 - 15:01
Posted in:

La sparatoria avvenuta sabato sera a Portland da luogo all'ennesimo scontro fra Trump e le autorità locali sulla gestione delle proteste degli ultimi mesi. 

Una sparatoria con un morto a Portland, una delle città degli Stati Uniti più “calde” sul fronte delle proteste dopo l’uccisione di George Floyd a Minneapolis lo scorso maggio, accende il clima politico negli Usa, che si avvicinano alle elezioni presidenziali del prossimo 3 novembre.

Sabato una persona ha perso la vita durante una manifestazione del movimento Black Lives Matter andata in scena nella città dell’Oregon. Manifestazione che ha visto la presenza di contro-manifestanti sostenitori del presidente Donald Trump, che si sono scontrati con i manifestanti. A perdere la vita nella sparatoria sarebbe, stando a quanto riferiscono i media statunitensi, un esponente di un gruppo di destra. Secondo la polizia non è ancora chiaro se la sparatoria sia però legata agli scontri fra manifestanti. Gli agenti di polizia di Portland "hanno risposto e hanno localizzato una vittima con una ferita d'arma da fuoco al petto. I medici hanno stabilito che la vittima era deceduta", ha dichiarato il dipartimento di Polizia di Portland.

Il presidente Trump è stato accusato di incoraggiare la violenza fra manifestanti ed è stato protagonista di un duro scontro verbale con il sindaco democratico di Portland Ted Wheeler. Il sindaco di Portland ha infatti accusato il presidente di incoraggiare la violenza che è scoppiata nella città dopo l’episodio. "Quello di cui l'America ha bisogno è che tu venga fermato", ha detto Wheeler a Trump, dopo che quest’ultimo lo aveva attaccato su Twitter e aveva condiviso un video di suoi sostenitori che sparavano palle di vernice e spray al pepe contro i manifestanti di Black Lives Matter.

Anche il candidato democratico alla presidenza Joe Biden ha accusato Trump di "incoraggiare incautamente” la violenza. "Può credere che twittare sulla legge e sull'ordine lo renda forte - ma la sua incapacità di invitare i suoi sostenitori a smettere di cercare il conflitto dimostra quanto sia debole", ha detto ieri Biden.