"Spending review? La cura dimagrante deve ancora iniziare"

"Spending review? La cura dimagrante deve ancora iniziare"

Novembre 10, 2021 - 15:39
Posted in:

Riceviamo e pubblichiamo. Comunicato stampa del PLR di Bellinzona. 

Al di là del risultato che si prospetta per il 2022, comunque negativo, il PLR Bellinzona è preoccupato per le prospettive delle finanze cittadine che si intravvedono attraverso questo preventivo per i prossimi anni.

A partire dal 2024 infatti, al termine del periodo di compensazione del minor contributo di livellamento a seguito dell'aggregazione, si prevede per lo stesso anno, vale a dire fra soli due anni, un deficit che – senza correzione della spesa – supererebbe gli 8 milioni, con un moltiplicatore aritmetico che potrebbe spingersi oltre 100%. Preoccupante, ma al momento apparentemente inevitabile, se non si agisce con immediatezza e senza indugi per invertire questa tendenza.

Il Municipio è dunque invitato, con il supporto del Consiglio comunale, a spingere da subito e maggiormente sull’acceleratore affinché la revisione della spesa entri seriamente nel vivo, rivedendo al contempo al rialzo gli obiettivi di rientro strutturale al momento insufficienti, a fronte delle difficoltà finanziarie che si prospettano. Altrimenti, di questo passo anche gli importanti investimenti strategici che si intendono concretizzare non saranno più sostenibili. Ma siamo sicuri che la loro realizzazione sia davvero voluta da tutte le forze politiche?

A fronte di aumenti di tasse in ambito rifiuti per 2 mio di franchi, seppur inevitabili e dettati da precise normative superiori, non si sono notati sufficienti tagli e risparmi sulle voci di spesa. Va pur notato che le richieste di contributi da parte del Cantone continuano a crescere a ritmo sostenuto, con un aumento di ancora oltre 2.2 milioni nel 2022.

Il PLR di Bellinzona chiede quindi a tutto il Municipio e Consiglio comunale una chiara assunzione di responsabilità per una seria, puntuale e tangibile revisione della spesa. È ora più che mai necessario mostrare una chiara volontà di tornare il prima possibile al pareggio dei conti, poiché solo con finanze sane si può continuare ad investire e progettare la Bellinzona di domani, e in definitiva fare politica.