Steve Lee e Sergio Savoia annunciano il nuovo millennio

Il 31 dicembre del 1999, l'ultimo giorno dello scorso millennio, la rock band svizzera Gotthard, ha tenuto un concerto nella Piazza Riforma di Lugano. Il "millenium concert" - così era stato chiamato - fu il momento più importante della serata in cui si attendeva l'arrivo del 2000. Per i Gotthard, lo spettacolo faceva parte del tour del loro quarto album, Open (1999), prodotto da Chris von Rohr; un disco contenente, tra le altre, le canzoni "Let It Rain" (la quale fu pure il singolo di lancio, pubblicato sul finire del 1998) e "Blackbarry Way", una cover di Roy Wood. "Open" fu pure il primo album registrato con il chitarrista Mandy Mayer, il quale si era aggiunto al rodato quartetto, composto dal compianto cantante Steve Lee (morto il 5 ottobre 2010, in uno sfortunato incidente con la motocicletta), dal chitarrista Leo Leoni, dal bassista Marc Lynn e dal batterista Hena Habegger. Del tutto particolare fu il momento del conto alla rovescia, per l'inizio del nuovo millennio. Sul palco di Lugano, assieme ai Gotthard, vi era pure Sergio Savoia, allora attivo alla R(T)SI.