Sunrise si prende Upc, la Comco avvia esami

Sunrise si prende Upc, la Comco avvia esami

Giugno 03, 2019 - 12:56
Posted in:

Dall’esame preliminare della COMCO sono emersi indizi secondo i quali l’acquisizione potrebbe creare o rafforzare una posizione dominante.

Il nuovo “gigante” nel mercato svizzero delle telecomunicazioni, con Sunrise che acquista per 6,3 miliardi di franchi Upc Svizzera, dovrà passare sotto la lente della Comco, la Commissione deella conccorrenza. La notizia era giunta lo scorso febbraio (vedi qui) e già allora era chiaro che l'operazione avrebbe dovuto passare dall'esame della Comco.
Oggi la Comco ha comunicato ufficialmente l'avvio di accertamenti in tal senso.  ”Sunrise e UPC sono degli importanti operatori di telecomunicazioni in Svizzera. Storicamente Sunrise è un operatore di rete mobile e UPC un operatore via cavo. Attraverso l’acquisizione di UPC, Sunrise si procura una rete via cavo propria. Sunrise potrà in questo modo offrire in Svizzera dei servizi di telefonia fissa e mobile, d’internet a banda larga e di TV digitale attraverso una propria infrastruttura. L’acquisizione mira a raggiungere una maggiore indipendenza da Swisscom e a realizzare delle sinergie in termini di cifre d’affari e di costi”, scrive la Comco.

“Dall’esame preliminare della COMCO sono emersi indizi secondo i quali l’acquisizione potrebbe creare o rafforzare una posizione dominante”, si legge nel
cimunicato. “Questo sarebbe il caso sui mercati della fornitura dei diritti di ritrasmissione di eventi sportivi da parte di Pay-TV come anche sui mercati dell’accesso ai consumatori finali di Sunrise e UPC in materia d’interconnessione IP. Vi sono inoltre indizi di una possibile creazione o rafforzamento di una posizione dominante collettiva con Swisscom sui mercati al dettaglio (consumatori finali) di internet a banda larga e di telefonia fissa, sui mercati delle piattaforme per la diffusione della TV digitale lineare e sul mercato regionale della piattaforma (rete di UPC) per la trasmissione di Video on Demand (VoD)”.

Per tale motivo la COMCO esaminerà l’impatto sulla concorrenza della concentrazione prevista. L’esame deve avvenire entro il termine legale di quattro mesi.