Tanti auguri al bikini

Tanti auguri al bikini

Luglio 05, 2020 - 10:09
Posted in:

Questa estate sarà forzatamente vissuta all’insegna del coronavirus, con limitazioni su assembramenti e possibile mete turistiche. In qualche modo, però, l’estate la vivremo ugualmente: basta un po’ di capacità di adattamento.

Aspettando le vacanze, in questa puntata di Amarcord vogliamo ricordare il bikini, il quale ha fatto il suo esordio il 5 luglio del 1946, grazie a un’idea del sarto francese Louis Réard. Insomma, il bikini compie 74 anni. Ad essere precisi, però, dovremmo dire che oggi ricorre l’anniversario della nascita del bikini moderno, in quanto già nell’antichità le donne indossavano costumi a due pezzi, come mostrato da affreschi e mosaici di epoca greca e romana.

Nonostante già le donne dell’antichità indossassero dei costumi che lasciavano scoperta buona parte del corpo, il bikini del 1946 ebbe effetti sconvolgenti. Non è un caso che il bikini prenda il nome da l’atollo di Bikini (Isole Marshall), sul quale negli anni Quaranta gli Stati Uniti condussero svariati esperimenti nucleari. Con il nome bikini, quindi, Réard volle sottolineare l’effetto esplosivo del suo costume da bagno.

La popolarità del bikini venne poi rafforzata dal cinema. Il video che vi proponiamo oggi, infatti, è la scena con uno dei bikini più noti del grande schermo. Si tratta della scena in cui l’attrice svizzera Ursula Andress esce dall’acqua, nel primo film della fortunata serie di James Bond: “Agente 007 – Licenza di uccidere” (1962), interpretato da Sean Connery.

 

Buona domenica.

TM