Treni, mongolfiere e candidati in fuga

Treni, mongolfiere e candidati in fuga

Settembre 06, 2020 - 22:40
Posted in:

I momenti più importanti della settimana di Ticinotoday, rivisti e commentati.

Si torna a scuola...in mongolfiera

In Ticino, questa settimana sono ricominciate le scuole. Per le allieve e gli allievi delle scuole dell'infanzia e delle scuole elementari di Balerna, c'è stata una sorpresa. Ad accogliere bambine e bambini c'era una mongolfiera. Colonna portante dell'anno scolastico appena cominciato, infatti, è Il giro del mondo in 80 giorni, romanzo di Jules Verne. Puntare sui temi quali il viaggio e la scoperta del mondo in un periodo di diffidenze e limitazioni della libertà di movimento, merita un applauso. Anche per questo, a Balerna c'eravamo pure noi, per scattare alcune foto poi pubblicate nella rubrica Grandangolo (vedi qui).

A Balerna, però, abbiamo anche avuto l'occasione di intervistare Andrea Defanti, del Gruppo Aerostatico Ticino (GAT) (vedi qui). Con Defanti non abbiamo parlato soltanto dell'iniziativa alle scuole di Balerna, ma anche dell'associazione GAT, di come la COVID-19 abbia tenuto a terra anche le mongolfiere e soprattutto delle attività future.

 

Mancano candidati?

Oltre alle scuole hanno ripreso a esistere anche alcune attività politiche. Noi non ci siamo persi l'assemblea del PLR di Lugano tenutasi al Palazzo dei Congressi, della quale vi abbiamo proposto un resoconto e delle foto della serata, nella rubrica Grandangolo (vedi qui). Sembra che la lista del Municipio per le prossime elezioni Comunali non sia ancora definita, perché c'è chi non è più convinto di presentarsi. La COVID-19 ha sicuramente creato un intoppo nella costruzione delle liste elettorali: da un lato, le macchine organizzative dei partiti si erano già dovute muovere prima della pandemia (chissà se a tutti resta abbastanza benzina); dall'altro, invece, qualche persona a disposizione prima del coronavirus, potrebbe aver cambiato idea nel frattempo (non solo in casa liberale e non soltanto a Lugano).

 

Il futuro è già qui?

La galleria di base del Ceneri è stata inaugurata e, giustamente, il Ticino ha molto discusso della mobilità futura. Per immaginare il futuro, però, bisogna anche comprendere il passato. Non a caso, nella rubrica Boomerang - Repeat and Recycle vi abbiamo riproposto un'intervista del 2017, fatta a Remigio Ratti, esperto di economia dei trasporti (vedi qui).

 

Buon inizio di settimana

TM