Trump si sente "ingannato" sul Venezuela

Trump si sente "ingannato" sul Venezuela

Maggio 09, 2019 - 15:08
Posted in:

Il presidente Usa Trump non sarebbe d'accordo con l'operato del consigliere per la sicurezza nazionale John Bolton in Venezuela.

Il presidente Usa Donand Trump starebbe mettendo in discussione la strategia aggressiva voluta dalla sua amministrazione in Venezuela, dopo il fallimento dello sforzo, sostenuto dagli Usa, per cacciare il presidente Nicolas Maduro. Stando al Washington Post il presidente si lamenterebbe di essere stato ingannato in merito a quanto sarebbe stato facile sostituire l'erede di Chavez con l'esponente dell'opposizione Juan Guaidò.
L'insoddisfazione del presidente, riporta il quotidiano Usa, si è cristallizzata intorno al consigliere per la sicurezza nazionale John Bolton, favorevole a una posizione interventista, posizione in contrasto con quella di Trump, secondo cui gli Stati Uniti dovrebbero stare fuori dai "pantani" stranieri. Trump si sarebbe lamentato la scorsa settimana del fatto che Bolton e altri funzionari abbiano sottovalutato Maduro, secondo quanto riferito al Washington Post da tre funzionari rimasti anonimi. Avrebbe accusato Bolton di volerlo trascinare "in una guerra".
La politica Usa sul Venezuela è rimasta immutata, ma da allora i funzionari statunitensi sono stati più cauti nelle loro previsioni sulla rapida uscita di scena di Maduro.
Ieri le forze di sicurezza venezuelane hanno arrestato il vicepresidente dell'Assemblea Nazionale Edgar Zambrano.  Si tratta del primo alto funzionario dell'opposizione preso in custodia dal governo in seguito alla fallita rivolta militare.