Turchia: Wikileaks pubblica 300mila mail del partito di Erdogan

Turchia: Wikileaks pubblica 300mila mail del partito di Erdogan

Luglio 21, 2016 - 08:20
Posted in:

Pubblicati i messaggi di 762 contatti registrati sul sito dell'Akp, ma il sito viene oscurato. Secondo Wikileaks si tratta di un attacco del Governo turco. 

Nuovo colpo per Wikileaks, che ha recentemente ottenuto e messo online centinaia e-mail del Akp, il partito del presidente Recep Tayyip Erdoğan. L'organizzazione ha pubblicato in rete quasi 300'000 messaggi di posta elettronica inviati e ricevuti da 762 indirizzi riconducibili al Partito per la Giustizia e lo Sviluppo (Akp). Il database online è stato reso accessibile con un tweet dalla stessa Wikileaks, ma è stato successivamente oscurato, secondo l'organizzazione, da Ankara.
Come spiega Wikileaks sul proprio sito il materiale è stato ottenuto una settimana prima del colpo di stato del 15 luglio in Turchia. L'organizzazione fondata da Julian Assange dichiara che la sua fonte non proviene da "elementi coinvolti nel tentato colpo di stato, né a partiti politici o Stati rivali" al  governo turco.
Wikileaks ha altresì comunicato di aver ricevuto diversi attacchi DDoS (Distributed denial of service), dovuti con tutta probabilità, sostiene l'organizzazione, alla pubblicazione del database. Dietro all'attacco informatico vi sarebbero, sempre secondo Wikileaks, "fazioni del potere statale turco o suoi alleati".