Ubs potrebbe tagliere fino a 500 posti di lavoro

Ubs potrebbe tagliere fino a 500 posti di lavoro

Gennaio 07, 2020 - 15:28
Posted in:

Riorganizzazione della gestione patrimoniale in vista per Ubs. La misura potrebbe comportare 500 posti di lavoro in meno.

Il "nuovo acquisto" di Ubs, Iqbal Khan, al centro della vicenda del pedinamento da parte di Credit Suisse, da cui stava fuoriuscendo per passare alla concorrenza, lascia già il segno nel settore della gestione patrimoniale della grande banca. Nel 2020 Ubs infatti opererà una riorganizzazione del suo settore di gestione patrimoniale che comporterà la separazione dell'aera che oggi comprende Europa, Medio Oriente e Africa in tre distinte unità. Autori della riorganizzazione sono i due condirettori della gestione patrimoniale Tom Naratil e Iqbal Khan.  L’attuale responsabile di Ubs Europa, Christine Novakovic, prenderà la guida dell'area Europa occidentale,  Caroline Kuhnert la direzione della regione Europa centrale e dell’est e Ali Janoudi quella dell'area Medio Oriente e Africa, secondo quanto si apprende dai media. 
Come spiegato da Iqbal Khan in una conferenza telefonica riportata dai media la riorganizzazione potrebbe comportare la soppressione di 500 posti di lavoro nella banca, anche se nessuno di essi dovrebbe essere in Svizzera.