Un anno fa si chiudeva la "finestra di crisi". La "lady di ferro" e ballottaggio

Un anno fa si chiudeva la "finestra di crisi". La "lady di ferro" e ballottaggio

Maggio 04, 2021 - 15:57
Posted in:

Martedì 4 maggio. In questo giorno, nel 1979, Margaret Thatcher, diventa primo ministro inglese, la prima donna a guidare la Gran Bretagna, soprannominata la "lady di ferro". 

In questi giorni, un anno fa, si chiudeva la “finestra di crisi” per la pandemia, con cui il Canton Ticino aveva potuto disporre misure aggiuntive rispetto al resto della Confederazione per fronteggiare il covid, mentre si discuteva di riaperture delle scuole (vedi qui) e ci si apprestava a riaprire i ristoranti (l’11 di maggio).

Oggi il Gran Consiglio, già riunitosi ieri (ed è stato rinnovato l’Ufficio presidenziale, vedi qui), è tornato a riunirsi. Il Parlamento dovrà anche approvare il messaggio sul credito di progettazione della nuova sede del Museo di storia naturale. Consiglio di Stato, seguito dalla commissione della gestione (ed è abbastanza scontato che il plenum del Gran Consiglio faccia altrettanto), hanno optato per Locarno, nel comparto Santa Caterina, decidendo di “cassare” la proposta di Faido, per cui in diversi dalla Leventina, e non solo, al motto di “Il museo di Storia naturale… nella Natura”, avevano caldeggiato (vedi qui).

A Bellinzona prosegue la campagna per il ballottaggio, che determinerà chi sarà il sindaco di Bellinzona per i prossimi tre anni (visto che si tratta di una legislatura “breve”). Ieri abbiamo pubblicato un’intervista allo sfidante PLR Simone Gianini (vedi qui).

Oggi invece condivideremo con i nostri lettori un regalo di una nostra lettrice, che è anche un personaggio pubblico, che ha realizzato un’intervista al sindaco uscente di Bellinzona Mario Branda, dandoci la possibilità di pubblicarla su Ticinotoday.

Pubblicheremo anche un'analisi dei dati emersi dalle elezioni comunali in quel di Lugano, che ci dicono alcune cose che divergono un po' dalla lettura che, a due settimane dal 18 di aprile, sembra andare per la maggiore...