Un "Okkio" se ne è andato

Un "Okkio" se ne è andato

Maggio 12, 2020 - 20:19

Si è spento Nello Dell’Ambrogio, già consigliere comunale di Giubiasco, prima Ps e poi con il “Grillo Parlante”. Negli ultimi anni era stato attivo con "Okkio". 

Oggi La Regione ha dato la notizia della morte di Nello Dell'Ambrogio. Dell'Ambrogio era nato il 26 giugno del 1946 (e non come riportato erroneamente dal quotidiano di via Ghiringhelli il 6 giugno) e fra un mese e mezzo avrebbe festeggiato i 74 anni.

Candidatosi nel 2000 al Municipio di Giubiasco nelle file del Ps, Nello Dell'Ambrogio in quell'anno entrò in Consiglio comunale, occupandosi della commissione dell'edilizia. Verrà rieletto nel 2004 e nel 2008, anche se non rieletto, riuscì a rientrare nel Legislativo come subentrante.

Proprio gli "strascichi" della campagna elettorale del 2008, dove fra il consigliere comunale Gabriele Chiesi e il Municipale Flavio Bruschi ci fu uno scambio di mail che provocò una spaccatura nella sezione socialista di Giubiasco, portarono l'ex presidente sezionale Chiesi ad uscire dal gruppo socialista in Consiglio comunale creando il "Grillo parlante”. Nello Dell'Ambrogio fu uno dei pochi socialisti a seguire l'ex segretario sindacale cantonale della Sev Chiesi e nel 2012 si presentarono assieme in una lista civica che raccolse un discreto consenso.

Nello Dell'Ambrogio fu anche, dopo il 2008, l'unico consigliere comunale di Giubiasco a seguire attivamente l'operato di Okkio, l’Osservatorio per la gestione ecosostenibile dei rifiuti, nato dopo la costruzione dell'inceneritore di Giubiasco, avversato da molti socialisti (ma non dai due municipali). Qualche anno dopo, in seguito all'uscita nel 2017 di Dell'Ambrogio dalla politica istituzionale, a seguire i lavori di Okkio come consigliere comunale, sarà Alessandro Lucchini.

Ma la battaglia più importante per Dell'Ambrogio sicuramente è stata quella riguardante la discarica di Scarpapè, che nel luglio 2008 creò notevoli problemi nel Borgo. Lui e Gabriele Chiesi decisero di impegnarsi con attacchi e denunce contro il Municipio per far luce su quello che era successo in quell'estate.

Ai famigliari ed amici vadano le condoglianze della redazione di Ticinotoday.