Un'altra panne. Rabadan alla "prova del nove"

Un'altra panne. Rabadan alla "prova del nove"

Febbraio 19, 2020 - 14:13
Posted in:

Non c'è due senza tre. Siamo al terzo malfunzionamento della rete Swisscom in poco più di un mese (il primo il 17 gennaio, il secondo il 12 febbraio e l'ultimo questa notte). Questa volta fortunatamente la panne sembra non aver colpito anche i numeri di emergenza (come il 17 gennaio e il 12 febbraio), ma “solo” l'accesso ad internet tramite rete mobile e fissa. Il problema, come comunicato dallo stesso gestore, ha riguardato sopratutto il nord delle Alpi, fra le 3.40 e le 8.40 di questa mattina, e ancora una volta il problema sarebbe da ascrivere a un malfunzionamento dell'hardware. A questo punto quante altre panne dobbiamo attenderci?
 
La Gran Bretagna dopo la Brexit si prepara a bloccare l'ingresso ai lavoratori a bassa qualificazione per evitare un'eccessiva concorrenza al ribasso sui salari indigeni. Ieri anche l'Udc Ticino nel suo comitato cantonale ha parlato di questi temi, sia in relazione all'iniziativa "per un'immigrazione moderata" che a "Prima i nostri" (vedi qui). Un po' in tutto il mondo i trend politici che monopolizzano il dibattito sono due, quello della difesa dei posti di lavoro dalle minacce estere (declinato sia in termini di dazi alle importazioni, di limitazioni all’immigrazione, ... ) e quello del clima. Saranno anche i trend che determineranno l'esito delle prossime elezioni comunali in Ticino? La risposta il 5 aprile. 
 
Domani a Bellinzona inizia il Rabadan. Come ogni anno l'attesa per il principale carnevale ticinese è molta e una marea colorata si prepara ad invadere le strade di Bellinzona. Quest'anno il dibattito pre-carnevalesco si è concentrato sulla principale novità ecologica del carnevale, ovvero il bicchiere riutilizzabile, contestato da più parti, prodotto da una start up di Genova. I Verdi di Bellinzona in un'interpellanza, pur accogliendo positivamente la svolta “green", avevano esposto dubbi sul microchip contenuto nel bicchiere e sulla tutela della privacy degli utenti (vedi qui). Il consigliere comunale dell'Udc di Bellinzona Tuto Rossi si era chinato sull'aspetto igienico del bicchiere e poi su una serie di normative (come quella di servire la birra tramite brocche e non dalla spina) imposte dall'organizzazione del carnevale (vedi qui), fino a chiedere al sindaco di non consegnare le chiavi della Città al Re. 
 
Ora, dopo che le autorità hanno fornito le loro rassicurazioni, al termine della cinque giorni di "bagordi" (ma magari già prima), sarà con tutta probabilità il popolo del carnevale a dire la sua sulle novità di questa edizione del Rabadan...