Un'iniziativa contro i bunker per i migranti

Un'iniziativa contro i bunker per i migranti

Ottobre 06, 2021 - 13:37
Posted in:

L'iniziativa intende vietare la permanenza prolungata in strutture pensate per l'accoglienza emergenziale.

Un’iniziativa chiede la chiusura del “bunker” di Camorino e del centro di Paradiso volti ad ospitare rispettivamente i migranti e i minori non accompagnati. La struttura di Camorino è da tempo al centro di polemiche per le precarie condizioni della struttura e in cui vivono le persone ospitate. Si tratta di un’iniziativa costituzionale, denominata “per la Dignità”, il cui testo è stato depositato presso la Cancelleria dello Stato, che vuole aggiungere alla costituzione cantonale un divieto di soggiorno prolungato in strutture non idonee. “Nei limiti del diritto federale”, recita il nuovo articolo, “sul territorio del Cantone, nessuna persona può essere alloggiata in strutture destinate all’accoglienza emergenziale (bunker, dormitori collettivi, tende, container, e simili) per un periodo superiore ai 90 giorni. Allo scadere di tale periodo il Cantone deve trasferire immediatamente le persone interessate in alloggi dignitosi assumendosene le spese”. Inoltre “con alloggio dignitoso s’intende un alloggio non interrato, con finestre, dove è prevista almeno una stanza ad uso esclusivo per ogni persona maggiore di 12 anni, l’accesso ad una sala di servizi igienici (anche ad uso condiviso) e a una cucina (anche ad uso condiviso)”.