Usa: primo via libera agli anticorpi monoclonali per curare il covid

Usa: primo via libera agli anticorpi monoclonali per curare il covid

Novembre 10, 2020 - 14:57

La FDA ha autorizzato l'uso di emergenza del farmaco della Eli Lilly quale cura per i pazienti affetti da covid. 

La Food and Drug Administration (FDA) statunitense, l’ente di controllo sui farmaci, a dato il via libera all’utilizzo in casi d’emergenza dell'anticorpo monoclonale della casa farmaceutica Eli Lilly per il trattamento del covid.

Si tratta di un terapia destinata alla cura di infezioni di lieve o moderata entità, ma con rischio di malattia severa, in pazienti sopra i 12 anni. Come riportato dal Washington Post si tratta del primo trattamento a base di anticorpi monoclonali autorizzato per l'uso sui pazienti e si tratta di “una classe di farmaci che si rivelerà un potente strumento per cambiare il corso della pandemia e potrà fare da ponte verso un vaccino”. Si tratta della stessa famiglia di farmaci del trattamento ricevuto da Donald Trump. Tuttavia uno dei principali limite sembra essere quello del costo del farmaco. Infatti, scrive sempre il giornale statunitense, “la scarsità iniziale del farmaco e le complessità logistiche della sua somministrazione potrebbero ridurne l'impatto immediato sulla pandemia”.